I nostri produttori

Abbiamo sempre creduto nelle persone. Per noi le aziende sono “persone accomunate dallo stesso scopo”. Questa è la nostra ricerca: persone etiche, competenti e appassionate del proprio lavoro. Con questa definizione in mente ricerchiamo partner affini al nostro DNA.

Il Frantoio Antonacci, nel territorio di San Giovanni Rotondo (FG) è ubicato alle pendici del Gargano in una zona in cui il clima caldo-arido, le escursioni termiche calibrate e la perfetta piovosità, con precipitazioni massime concentrate nel periodo autunno-invernale e minime in estate, favoriscono la diffusione della coltivazione dell’olivo e la produzione di un olio extravergine biologico tra i più apprezzati al mondo per le sue uniche ed eccellenti qualità organolettiche, nutrizionali e salutari.

Il particolare andamento microclimatico, inoltre, blocca lo svolgimento del ciclo biologico della dannosa mosca olearia (Bactrocera oleae) rendendo la zona delle “Matine” (nome della porzione di terra propria degli uliveti da cui nasce l’olio Antonacci) particolarmente adatta all‘agricoltura biologica la quale esclude totalmente l’utilizzo di sostanze chimiche di sintesi (concimi, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, pesticidi in genere) e di Organismi Geneticamente Modificati (OGM).
Le principali cultivar presenti nel nostro territorio sono la “CORATINA”, la “PERANZANA” e l'”OGLIAROLA GARGANICA”.

La scelta del periodo in cui effettuare la raccolta delle olive è un elemento che determina, insieme a quelli legati alle successive fasi della produzione, le qualità organolettiche, nutrizionali e salutari dell’olio. Nelle terre pugliesi alle pendici del gargano, proprie degli uliveti da cui nasce l’olio Antonacci, la raccolta viene effettuata nei mesi che vanno da Settembre fino a Dicembre. Il tempo che intercorre tra la raccolta delle olive e la loro lavorazione in frantoio è di 10 ore.

La Casetta è una cantina a gestione familiare sulle prime colline romagnole, dove la natura e le stagioni scandiscono ancora la vita di tutti e dei suoi prodotti. Nel lavoro di tutti i giorni uniamo tradizione e innovazione. Lavoriamo seguendo rigidi protocolli sostenibili e rispettosi della natura, per ricevere in cambio prodotti genuini e per lasciare in eredità un pianeta vivibile per i nostri figli. Questa è la bussola che ci guida verso il nostro orizzonte… bere sano, consapevole e sostenibile.

L’azienda nasce nel 1963 quando Antonio ed Angelo Errani, e le loro famiglie, fanno della passione per la campagna il loro lavoro. I terreni coltivati sia a frutteto che a vigneto determinano una suddivisione di compiti tra i due fratelli. Da una parte Angelo, legato all’Università di Pisa porta avanti la parte frutticola con la sperimentazione di diverse cultivar e tenendo corsi di potatura in tutto il mondo (Spagna, Olanda, Stati Uniti d’America, Canada, Cile, Israele…), dall’altra Antonio cuoco di fama nazionale che, amante dei vini e della buona cucina, da inizio alla produzione e trasformazione di uve con la vendita diretta in Azienda dei vini prodotti.
Negli ultimi anni della sua vita Antonio, persona amata e rispettata da tutta la comunità, e molto attiva anche in campo civico, fu nominato prima Consigliere e successivamente Vice Presidente della Cassa Ruarale e Artigiana, oggi meglio conosciuta come Banca di Credito Cooperativo.

Il nostro lavoro prosegue di pari passo con la nostra attenzione alla qualità del prodotto ed alla tutela dei nostri clienti. Per questo abbiamo scelto ed impiantato vigneti con viti certificate ISO 9001. Seguiamo assieme ad esperti, e con estrema attenzione, i trattamenti che possano salvaguardare il fruitore finale, optando per una resa ad ettaro inferiore alle nostre possibilità produttive per favorire la qualità dei nostri prodotti.